Il verdetto è arrivato! 'Hollywood Ripper' riconosciuto colpevole di aver assassinato l'ex di Ashton Kutcher

Michael GargiuloMichael Gargiulo Credito fotografico: Shutterstock (3)

È arrivato un verdetto! spiceend.com può segnalare che 'Hollywood Ripper' Michael Gargiulo è stato ritenuto colpevole di aver ucciso due donne, tra cui Ashton KutcherL'ex e sta tentando di ucciderne un terzo.

Il terrificante serial killer, 43 anni, era stato sotto processo da maggio dopo essere stato accusato di aver ucciso l'ex di Kutcher, Ashley Ellerin, 22 e Maria Bruno, 32. È stato anche accusato di tentato omicidio Michelle Murphy, allora 26 anni, sopravvissuti. In precedenza si è dichiarato non colpevole per follia.



Il verdetto è stato letto giovedì 15 agosto presso la Corte Superiore di Los Angeles.



Ellerin, una spogliarellista part-time di 22 anni e studentessa di moda, lo era pugnalato a morte in un orribile attacco nella sua casa di Hollywood la notte dei Grammy nel febbraio 2001.

Il Due uomini e mezzo star avrebbe dovuto uscire con Ellerin la notte in cui è stata uccisa a morte, ma quando lui è andato a casa sua lei non ha risposto alla porta.



A maggio, Kutcher, 41 anni, è apparso nervoso ha preso la posizione per 40 minuti. Ha ricordato di essersi presentato a casa di Ellerin più tardi di quanto inizialmente previsto.

'Ho bussato alla porta d'ingresso e non ho avuto risposta', ha detto l'attore in tribuna. “Ho bussato di nuovo. Nessuna risposta. A questo punto ho pensato che fosse partita per la notte. Ho guardato attraverso la finestra [dalla porta d'ingresso]. Non ho visto niente. '

L'attore ha affermato di aver visto 'vino rosso versato sul tappeto' quando ha sbirciato attraverso la finestra prima di allontanarsi.



'Ma non era allarmante perché sono andato alla sua festa in casa ed era come una festa del college. Non ci ho pensato molto ', ha aggiunto.

Come sanno i lettori di Radar, la macchia di vino che Kutcher ha visto è stata successivamente determinata essere il sangue di Ellerin. È stata pugnalata 47 volte.

Gargiulo, nativo dell'Illinois, è stato arrestato il 6 giugno 2008. Il killer condannato è anche in attesa di un processo separato a Chicago per l'omicidio di Tricia Paccacio, morto all'età di 18 anni nel 1993.

Il processo di Los Angeles entrerà ora nella 'fase di sanità mentale', in cui gli avvocati presenteranno ai giurati prove relative alla punizione appropriata a partire dal 20 agosto. I pubblici ministeri chiedono la pena di morte.