La presunta vittima schiaffeggiante di Tim McGraw Jesslyn Taylor si apre per la prima volta sul violento colpo alla testa: 'È stato difficile!'

Tim mcgraw fede hill jesslyn taylor slap concerto insediamento PP SL

Tim McGraw probabilmente pensava il suo schiaffo scandalo era molto indietro dopo aver risolto privatamente la causa intentata contro di lui dalla sua presunta vittima. Ma presto potrebbe cantare il blues, ora quello Jesslyn Taylor, la donna al centro delle accuse, parla per la prima volta, esclusivamente a spiceend.com.

'Ero al concerto, Tim è uscito sulla passerella, attraversando il bar dove erano tutti, tutti erano eccitati, mani alzate, filmando e io giravo', ha detto Taylor. “Solo eccitato. Si è chinato per cantare per me. '



'E ho allungato una mano, l'ho colpito su una gamba, due delle mie dita si sono bloccate nei suoi jeans, quando si è voltato per andarsene ha strappato un buco nei suoi jeans', ha continuato.



Il video che emerse a luglio - e ha suscitato indignazione tra i suoi fan - mostra Taylor che balla sulle parole del successo di McGraw 'Truck Yeah' durante un concerto all'Aaron's Amphitheatre di Atlanta, in Georgia. E mentre allungava la mano per toccare la superstar, gli strappò i jeans, provocando quello che sembrava uno schiaffo violento in faccia, per gentile concessione del marito di Faith Hill.

Sebbene Taylor ammetta di 'bevuto qualche drink, 'Dice con enfasi a Radar che non stava affatto cercando le parti dell'uomo di McGraw:' Assolutamente no! '



E afferma che è stato McGraw a non indietreggiare, dirigendosi verso un altro schiaffo, fino a quando un passante non l'ha salvata da un altro attacco.

'Mi ha schiaffeggiato la mano, poi si è voltato e mi ha schiaffeggiato sulla testa', ha affermato. “Sono caduto all'indietro. E poi si è effettivamente tirato indietro per colpirmi di nuovo, ma un fan sul lato opposto del palco gli ha afferrato il braccio e lo fermò. '

Insieme a Taylor, 43 anni, davanti alla telecamera per la dichiarazione c'erano i suoi avvocati per lesioni personali Eric Hertz e G. Sean Linkenback.



'Devi tenere a mente che si trovava in un ambiente che incoraggiava i fan a venire a toccarlo e interagire con lui', Ha spiegato Hertz.

Dopo che McGraw ha fatto il colpo, la sicurezza del cantante è stata rapida ad agire in sua difesa, lasciandole poco tempo per contattare la polizia, ha detto.

'Da lì ero fuori dalla droga e messo in un'area di detenzione', ha aggiunto Taylor. 'Non avevo tempo. Sono stato drogato dalle guardie di sicurezza e messo in una cella di detenzione e sono rimasto lì per circa 20 minuti, poi sono stato rilasciato e mio marito era lì a prendermi e me ne sono andato. '

Anche se da allora il video è stato ripreso, Taylor e McGraw avrebbero concordato di risolvere la questione, al momento i suoi avvocati volevano semplicemente che il fusto rubacuori si scusasse prima che Taylor intraprendesse un'azione legale.

'La prima cosa che deve accadere è che ci devono essere scuse e non biasimarla', ha detto Hertz.

Nei giorni successivi all'incidente, Taylor dice di aver cercato cure mediche e stava valutando la possibilità di intentare una causa.

'Era difficile! Sono stato schiaffeggiato sulla testa. E sono tornato indietro. E ho un appuntamento con un medico ', ha aggiunto.

Quattro anni prima, il 47enne Vincitore del Grammy Award è stato premiato alla cena dei premi Men Stopping Violence quando ha rivelato la sua storia con la violenza domestica.

'Sono un prodotto di violenza domestica', Disse McGraw all'epoca. “È un comportamento appreso. Ho imparato molto. Ho imparato a non trattare mia moglie, a non trattare la mia famiglia '.

Date le sue parole toccanti sulla violenza che ha afflitto il suo passato, Taylor è rimasto scioccato dal fatto che avrebbe messo una mano su una donna.

'[È] molto ironico, in realtà', ha detto.

Guarda il video su Radaronline.com: