Redmond O'Neal ha sentito voci che gli ordinano di 'uccidere qualcuno' prima del presunto tentativo di furore per omicidio

Redmond ORedmond O Credito fotografico: Getty Images; MEGA

Farrah Fawcett e Ryan O’Neal ’s figlio malato di mente, Redmond O'Neal, ha detto di aver sentito voci che gli dicevano che avrebbe dovuto 'uccidere qualcuno' appena prima di intraprendere una violenta follia criminale di una settimana a Los Angeles l'anno scorso, spiceend.com può riferire esclusivamente da scioccanti documenti del tribunale.

Il 34enne sta affrontando almeno 20 anni di prigione di stato per accuse di tentato omicidio relative a incidenti del maggio 2018 in cui egli avrebbe pugnalato un uomo alla testa con un coltello e ferito gravemente un altro con una bottiglia di vetro rotta, secondo i pubblici ministeri.



Il procedimento penale è stato sospeso per più di un anno mentre O'Neal è bloccato nel limbo legale del tribunale per la salute mentale dopo che il suo avvocato, Nina Daly, ha messo in dubbio la sua competenza a essere processato.



Secondo un rapporto scritto da uno psicologo forense Nancy Kaser-Boyd, O'Neal avrebbe detto al suo psicologo di lunga data, Dottor Wayne Sandler, ha sentito quelle voci che lo hanno perseguitato fin dall'infanzia.

Kaser-Boyd, che ha avuto interviste faccia a faccia con O'Neal in una prigione della contea di Los Angeles il 29 maggio e il 4 giugno, ha ritenuto che fosse non competente a sostenere il processo.



'Per quanto riguarda la sua accusa più recente, sia la sua autovalutazione che le informazioni collaterali del suo medico di famiglia di lunga data hanno indicato che il signor O'Neal ha detto di aver sentito voci che gli dicevano di uccidere qualcuno, il che alla fine ha portato le sue attuali accuse relative ad attaccare il vittima pugnalandolo ', ha scritto Kaser-Boyd nella sua valutazione del 30 giugno.

'Ha riferito che continua a sentire allucinazioni uditive, e le voci comportano discorsi interni negativi e temi sulle persone che sono fuori per prenderlo.'

I medici che hanno visto O’Neal durante uno dei suoi numerosi periodi di carcere hanno scritto in un rapporto del maggio 2001 che l'allucinazione uditiva di O’Neal lo ha anche spinto a suicidarsi, secondo Kaser-Boyd.



Kaser-Boyd ha anche scritto che la lunga storia di abuso di sostanze di O'Neal è iniziata nell'adolescenza, quando il suo cervello si stava ancora sviluppando.

Questo 'alla fine ha portato ad aggravare i problemi con disattenzione, concentrazione, esplosioni comportamentali e problemi legali', ha affermato Kaser-Boyd. 'Pertanto, mentre il signor O'Neal può aver sperimentato fattori di stress precoci e sottostanti che hanno innescato un coping disadattivo attraverso l'uso di droghe, questo ha creato il modello in base al quale si è impegnato in modelli ripetuti di uso di sostanze, questioni legali e problemi di salute mentale concomitanti'.

Nella sua relazione, Kaser-Boyd ha ritenuto O'Neal incompetente a sostenere un processo per diversi motivi, tra cui il fatto che il famoso figlio non è in grado di comprendere le procedure giudiziarie di base.

Potrebbe anche essere incline a 'scompensarsi' durante un processo a causa di possibili esplosioni emotive che si verificano quando si sente ansioso e sopraffatto, ha detto lo psicologo.

Come sanno i lettori di Radar, a O’Neal è stata diagnosticata schizofrenia, disturbo bipolare, abuso di sostanze poli e disturbo di personalità antisociale.

Kaser-Boyd è il terzo professionista sanitario a decidere se O’Neal è competente o meno a sostenere un processo. Psichiatra Dott. Sanjay shagal ha ritenuto O'Neal incompetente dopo aver esaminato la sua vasta fedina penale e i dati sulla salute mentale. Il secondo psicologo, Anna Kafka, inizialmente lo considerava incompetente, ma in seguito ha cambiato la sua opinione dopo aver intervistato O'Neal per 10-15 minuti in tribunale nel dicembre 2018.

Durante un'udienza al tribunale per la salute mentale la scorsa settimana, il commissario Laura Stremer ha detto di essere preoccupata per O'Neal non ha preso i suoi farmaci mentre è in custodia.

Daly e O'Neal's madrina, Mela Murphy, hanno lottato per mandare O'Neal in un ospedale statale dove sarebbe stato costretto a prendere le sue medicine.

Una volta che O'Neal è stato curato in un ospedale psichiatrico, potrebbe essere riportato indietro per affrontare finalmente le sue accuse penali.

All'udienza, Vice Procuratore Distrettuale Christine Kee ha detto al commissario Stremer di 'propendere per' un processo in tribunale in cui entrambe le parti sarebbero in grado di presentare le loro argomentazioni sulla competenza o meno di O'Neal a sostenere un processo.

Se è ritenuto competente, il caso di O'Neal verrà ricollocato in un tribunale penale.