La fortuna dimenticata di Michael Jackson: collezione d'arte segreta scoperta e valutata a $ 900 milioni

Wenn204399.jpg

Di Dylan Howard - Direttore esecutivo senior, rivista Star

Michael Jackson Ha segretamente lasciato dietro di sé una fortuna artistica segreta di quasi un miliardo di dollari che ora è al centro di un tiro alla fune internazionale, ha appreso in esclusiva Star.



La collezione mai vista prima avrebbe assicurato che i bambini sopravvissuti del Re del Pop fossero accuditi per tutta la vita. Ma in una svolta sorprendente, il caveau segreto è stato esaurito da sotto di loro, a un prezzo 'scantinato di affare', relativamente parlando.



Avvocati in ritardo Thriller La tenuta del cantante si sta muovendo per bloccare la vendita di 87,7 milioni di dollari a un uomo d'affari internazionale non divulgato, nel disperato tentativo di restituire l'incredibile tesoro a Prince, 13, Paris, 12, e Blanket, 8, e al loro tutore, la madre di Jackson, Katherine.

In una valutazione sorprendente dei 182 pezzi, ottenuti in esclusiva da Star, la 'rara collezione principale intatta' è stata valutata a un enorme $ 902,52 milioni, con 'un pedigree inestimabile per le vendite future nel mercato internazionale dell'arte'.



'La mistica della vita di Michael, combinata con questa esposizione delle sue meravigliose creazioni artistiche in seguito alla sua tragica morte, aumenterà il valore di queste opere e la popolarità della sua visione artistica in tutto il mondo', lo stimatore Eric Finzi, membro certificato della International Society of Appraisers, ha scritto in un documento ottenuto dalla rivista.

'Non credo che abbiamo ancora iniziato a vedere il vero valore di questa raffinata arte.'

Il bottino è così prezioso che vale quasi più delle altre risorse di Jackson messe insieme, inclusi i diritti d'autore dei suoi successi pop e del catalogo dei Beatles, che ha acquistato nel 1998 per 47,5 milioni di dollari.



Jackson, che un tempo era noto come 'un milionario che viveva come un miliardario', ha costruito la vasta collezione di sculture e schizzi che ha disegnato mentre veniva insegnato da un artista australiano, Brett-Livingston Strong, che era un caro amico.

Strong ei suoi consulenti hanno orchestrato l'accordo di recente, ha appreso Star.

In una lettera inviata all'artista, Dr. Tohme Tohme, L'ultimo direttore aziendale e portavoce di Jackson, ha aperto la strada alla vendita, trasferendo la collezione di opere d'arte - gratuitamente - 'per conservare, vendere, copiare, esporre e utilizzare in qualsiasi modo desideri'.

'Michael vuole che tu sappia che è veramente grato per la lealtà che gli hai dimostrato nel corso degli anni, e lo vede come un piccolo segno di apprezzamento per la tua continua amicizia e collaborazione artistica', ha scritto il dottor Tohme nella lettera firmata a mano , datato 17 novembre 2008, ottenuto da Star.

Ma ora gli esperti legali stanno ora esaminando la validità del documento in questione che potrebbe essere un falso.

Hanno anche domande sulla conoscenza di Jackson del presunto accordo.

'La firma di Michael né le sue iniziali sono scritte sul documento che pretende di donare centinaia di milioni di dollari a Strong, in un momento in cui Michael era sommerso dai debiti', ha detto a Star una fonte vicina ai Jacksons.

'Non ha senso che si arrenda.'

L'insider ha aggiunto: 'La madre di Michael e i suoi figli erano la cosa più cara a lui nella sua vita, quindi è convinto che non vorrebbe che beneficiassero di questa collezione, finanziariamente'.

A complicare le cose, la fonte vicina ai Jackson ha detto che il dottor Tohme ha rifiutato di giurare una dichiarazione giurata confermando che la lettera era vera.

Gli è stato chiesto di farlo da Howard Mann, il controverso imprenditore del gioco d'azzardo di Toronto che è Katherine JacksonPartner in affari, Star ha imparato.

Mentre Mann si è rifiutato di commentare quando è stato contattato in merito all'accordo, è emerso che stava facendo offerte per la raccolta Guy Laliberté, l'ex artista di strada che ha fondato il Cirque du Soleil ed è diventato un miliardario. Nessuno dei due ha avuto successo.

La collezione è bizzarra come il resto della vita turbolenta del cantante e comprende intricati disegni per sedie, cancelli, sculture e porte elaborate che sognava di installare a Neverland, l'ex casa di Jackson (e parco divertimenti e zoo), situata a 125 miglia a nord-ovest di Los Angeles.

Ogni articolo racconta una storia su Jackson e getta luce su misteri che hanno lasciato perplessi i fan per decenni.

Stella scoperta:

* Schizzi dei piedi di Jackson che esegue la sua mossa caratteristica da 'Billie Jean', il Moonwalk, ora una delle tecniche di danza più famose al mondo. Quei disegni originali sono stati valutati a $ 600.000 ciascuno. * Il suo fascino per il numero 7. In una serie di opere d'arte, Jackson ha abbozzato il numero - che coincideva con i tre album più grandi della star - 'Thriller', 'Bad' e 'Dangerous' - ciascuno dei quali ha prodotto 7 top 40 hit. Jackson era anche il settimo di 9 figli. * Ricreazioni della statua del David e dello schiavo morente, il capolavoro della scultura rinascimentale di Michelangelo. * La sua prima opera d'arte, 'We the People', su carta d'archivio presidenziale. Si dice che valga $ 3 milioni, secondo la valutazione. * Una reliquia politica interessante: il sigillo della presidenza degli Stati Uniti firmato dal presidente Ronald Reagan. Jackson aveva visitato la Casa Bianca il 16 maggio 1984. * Dopo quella visita, Jackson ha abbozzato 'Le porte della Casa Bianca' - un disegno stimato dai valutatori vale $ 3 milioni. * Schizzi di Martin Luther King, del presidente Abraham Lincoln e del presidente George Washington, per un valore complessivo di oltre 8,1 milioni di dollari, si suggerisce. * Un autoritratto decorato su una targa per essere l'elemento di un ingresso a un teatro a Neverland. C'è anche un'immagine di ciò che Jackson ha intitolato 'Peter Pan Magic Gate'. * Stampe seppia firmate a mano di 'The Book', ritenute l'unico ritratto per cui abbia mai posato. Il ritratto raffigura Jackson vestito di velluto rosso con in mano un diario di pensieri e schizzi. * Schizzi dell'aereo con cui l'Orville e il Wilbur Wright hanno raggiunto il volo controllato. Si diceva che Jackson fosse affascinato dal modo in cui i Wright erano in grado di volare. In una visita del 2007 allo Smithsonian's National Air and Space e ai musei degli indiani d'America, si soffermò sull'attuale Wright Flyer del 1903.

La collezione comprende anche una sedia a dondolo realizzata da uno dei Presidente John F. KennedyMembri dello staff della Casa Bianca per l'uso del presidente nell'ufficio ovale durante il suo mandato.

La sedia è stata presentata a Michael dal fratello di Walt Disney, Roy E. Disney.

L'arte è stata creata in un hangar top secret e poco appariscente all'aeroporto di Santa Monica in California, ha appreso Star.

'L'aggiudicatario ha versato un pagamento di $ 37,7 milioni per garantire l'arte e ha accettato di pagare altri $ 50 milioni al ricevimento di una liberazione dalla proprietà', ha detto a Star un insider vicino all'accordo.

'Questo è ciò che ha sollevato la bandiera rossa - il rilascio non è stato imminente e ha acceso questo tiro alla fune.'

Come riporta Star, i Jackson e la tenuta stanno ora lavorando a una sfida contro il documento. Guarda il documento contestato - insieme agli schizzi della straordinaria collezione d'arte - nell'ultima edizione di Star, che è ora in edicola.

Inoltre, leggi ciò che la matriarca di Jackson Katherine dice a Star, in un'intervista esclusiva, sul tesoro segreto!