I Can 'Give Up And F ***** g Die:' L'ultima intervista di Chester Bennington prima del suicidio

Chester Bennington intervista finale Suicide Give Up Die pp

.

Il defunto cantante dei Linkin Park Chester BenningtonL 'ultima intervista prima che il suo scioccante suicidio sia stato scoperto, spiceend.com può rivelare.



La defunta star, che ha combattuto contro la depressione estrema, ha detto in un'intervista al Mirror: 'Sono arrivato a un punto della mia vita in cui ero tipo, 'Posso semplicemente arrendermi e morire fottutamente o io posso fottutamente combattere per quello che voglio. ''



Affermando di aver scelto di affrontare la sua depressione a testa alta, ha aggiunto: “Ho scelto di combattere per quello che volevo. Volevo avere buoni rapporti. Volevo amare le persone nella mia vita. Volevo godermi il mio lavoro. '

Il rocker 41enne, che ha sei figli, ha detto: “Volevo divertirmi a fare il papà, ad avere amici e ad alzarmi la mattina. Perché è stata una lotta per me '.



Come sanno i lettori di Radar, l'amato cantautore americano è stato trovato morto nella sua casa di Palos Verdes questo giovedì mattina dopo che si sarebbe impiccato.

Il suicidio imitava in modo agghiacciante quello del suo defunto amico Chris Cornell, che si è ucciso lo scorso maggio. L'incidente è avvenuto anche il giorno del compleanno del defunto rocker degli Audioslave.

Dicono le fonti Bennington fu devastato dalla morte di Cornell, e potrebbe averlo spinto a togliersi la vita mentre la sua depressione aumentava.



'Chester e Chris erano così vicini e non è più stato lo stesso dopo la morte di Chris', un insider ha detto in esclusiva a Radar.

Il suo apparente suicidio coincise con il compleanno di Cornell. Il rocker dei Soundgarden si è ucciso a maggio impiccandosi.

Come Radar aveva rivelato in precedenza, il cantante aveva una lunga storia di abuso di droghe e depressione. Proprio lo scorso febbraio ha accennato al suicidio nel singolo Heavy della band, con il testo: 'Se mi lasciassi andare, verrei liberato. '

Nonostante i suoi problemi di alcol e droga, le fonti ritengono che siano stati i demoni del cantante a portarlo a porre fine alla sua vita.

Paghiamo per informazioni succose! Hai una storia per spiceend.com? Scrivici a tips@radaronline.com o chiamaci al numero (866) ON-RADAR (667-2327) in qualsiasi momento, giorno e notte.